Cosa è KMEX?

Per prima cosa è Krav Maga, non di meno, al massimo di più. Si tratta di un sistema di difesa e combattimento sviluppatosi prima in Israele in ambito militare e poi esportato in tutto il Mondo e adattato anche per i civili. In ebraico “krav maga” significa combattimento a contatto, nulla perciò a che vedere con un’arte marziale, anche se negli ultimi anni viene spesso insegnata e quindi paragonata ad una di queste. Il vantaggio di questa disciplina infatti è la semplicità, l’istintività e la rapidità di apprendimento, concetti che non rispecchiano il significato della parola “arte”, che per apprenderla correttamente bisogna praticarla per molti anni.

E questo “Experience” cosa significa? Ovviamente sappiamo tutti la traduzione. L’esperienza è l’unico modo con il quale impariamo, a tutte le età.

Quando siamo piccoli prima di imparare a camminare, impariamo a cadere. È attraverso un processo di “prova ed errore” che impariamo, dopo tanti tentativi e acquisizione di esperienza, l’equilibrio, la propriocezione, la coordinazione e altre abilità che ci permettono di compiere i primi passi senza inciampare.

Ora immaginiamo la mamma e il papà che vogliano insegnare al loro figlio/a, quando ancora gattona, a camminare mettendosi a dimostrare il modo corretto di compiere i passi e poi gli dicano: “bene, adesso fallo tu”. Esatto, impensabile e anche ironico, eppure è quello che accade ogni giorno da decine di anni in ogni corso di qualsiasi arte marziale e sport da combattimento, prima l’istruttore dimostra la tecnica e/o i movimenti da compiere e poi gli allievi provano a ricopiare quello che hanno visto e capito. Il risultato è un’attività mentalmente passiva, senza ragionamento e senza la ricerca del perchè fare davvero quello, invece che altro. È vero che prima o poi si impara ma senza aver capito, e noi, come essere umani, non usiamo quello che non capiamo.

La metodologia di Krav Maga Experience si basa sul processo inverso. Prima viene esposto il problema e viene richiesto di trovare una soluzione, non importa se giusta o sbagliata, l’obiettivo è attivare il cervello e il corpo nel trovare un modo di risolvere il problema, attraverso vari errori e accumulando esperienza nei fallimenti e successi. Dopo l’allievo viene guidato verso la miglior soluzione, analizzando nella pratica perchè alcune alternative sono meglio di altre.

Per questo, e per molti altri motivi, il programma formativo di allenamento di Krav Maga Experience è olistico e viene diviso in 7 componenti di cui solo una di questa riguarda la parte Tecnica, componente importante ma non esclusiva, che invece viene unicamente sviluppata negli altri sistemi di questo tipo e arti marziali e tra cui KMEX si differenzia. Il suo obiettivo è il miglioramento della qualità della vita dell’allievo attraverso l’apprendimento di abilità di difesa personale e autoprotezione.


Metodologia

Al contrario di come avviene ogni giorno negli allenamenti di arti marziali tradizionali e in alcuni sport da combattimento, la metodologia di formazione KMEX si basa sull’apprendimento esperienziale.

L’insegnante, invece di dimostrare la tecnica e/o i movimenti da far compiere agli allievi, i quali poi proveranno a ricopiare a seconda di quello che hanno visto e capito, in Krav Maga Experience prima espone il problema, quindi viene richiesto di trovare una soluzione, non importa se giusta o sbagliata.

L’obiettivo è andare ad attivare il cervello e il corpo nel trovare un modo di risolvere il problema, attraverso vari errori e accumulando esperienza nei vari fallimenti e successi. A questo punto l’allievo viene guidato verso la miglior soluzione, analizzando nella pratica perché alcune alternative sono meglio di altre.

Questo permette di eliminare tutta quell’attività mentale passiva, senza ragionamento e senza la ricerche del perché fare quell’azione invece che un’altra,  in cambio di acquisire completamente i movimenti, senza il rischio che vengano dimenticati dopo pochi mesi, e di riprodurli istintivamente in caso di necessità.


Programma

Il programma formativo di allenamento di Krav Maga Experience è olistico e viene diviso in 7 componenti di cui solo una di questa riguarda la parte Tecnica, componente importante ma non esclusiva, che invece viene unicamente sviluppata negli altri sistemi di questo tipo e arti marziali e tra cui KMEX si differenzia. Il suo obiettivo è il miglioramento della qualità della vita dell’allievo attraverso l’apprendimento di abilità di difesa personale e autoprotezione.

Lo sviluppo psicomotorio di un bambino è diverso da quello di un adulto, così come le sue necessità di apprendimento. Per tale motivo, a seconda della fascia d’età, ma anche rispetto alle caratteristiche individuali di ogni partecipante, il programma viene adattato alle possibilità, necessità ed esigenze del singolo allievo.

I 7 componenti fondamentali del programma di formazione KMEX sono riassunti di seguito, accompagnati da qualche breve esempio:

  1. Teoria: primo soccorso, principi di anatomia e fisiologia, legittima difesa, salute e nutrizione, etc.
  2. Abilità fisiche: resistenza, forza, velocità, flessibilità, etc.
  3. Abilità psicomotorie: precisione, coordinazione, equilibrio, timing, etc.
  4. Abilità generali: linguaggio del corpo e comunicazione, creatività, gestione dello stress, autostima, etc.
  5. Valori sociali: leadership, disciplina, cooperazione, rispetto, etc.
  6. Prevenzione: gestione della distanza, identificazione delle anomalie, coscienza situazionale, assertività, etc.
  7. Abilità tecniche: liberazioni da prese, difesa da aggressioni, attacchi e colpi, parate, etc.